CONCERTO PER PIANOFORTE - Sinforosa Petralia

17/12/2016


Il Museo Civico di Castelbuono è onorato di presentare il concerto della giovane pianista Sinforosa Petralia venerdì  23 dicembre 2016 alle ore 18.00, nella Sala del Principe del Castello dei Ventimiglia.

Considerata una delle migliori promesse siciliane all’estero, Sinforosa Petralia eseguirà brani del suo repertorio solistico, proponendo al pubblico una selezione di autori su cui si è cimentata recentemente al pianoforte.

Sinforosa Petralia, nata a Trapani nel 1988, ha intrapreso lo studio del pianoforte all'età di cinque anni con la nonna Sinforosa Pastorino. Ha proseguito gli studi con il M° Giuseppe Visconti, insegnante di pianoforte presso il Conservatorio "A. Scontrino" di Trapani. Nel 2004 è entrata al Conservatorio "V. Bellini" di Palermo, continuando gli studi pianistici con la prof.ssa Aurelia Spagnolo. Nel 2006 ha conseguito il diploma in pianoforte riportando il massimo dei voti e la lode. Dal 2007 e per la durata di quattro anni ha frequentato il corso di perfezionamento pianistico con Pietro De Maria presso la Scuola di Musica di Fiesole. Nell’aprile 2014 ha conseguito la laurea triennale al DAMS in Storia della Musica presso l’Università degli Studi di Firenze, discutendo una tesi sulla Wanderer Fantasie di Schubert. Nel giugno 2014 ha ottenuto il Master of Arts in Musikalischer Performance Klassik (MAP) di pianoforte presso la Hochschule für Musik di Basel (CH) sotto la guida di Claudio Martinez Mehner. Lo scorso anno, presso la stessa Hochschule für Musik di Basel, ha ottenuto il Master of Arts in Musikpädagogik (MAMP). Ha partecipato a numerosi concorsi musicali. Nel dicembre del 1998 ha ottenuto il secondo premio al concorso nazionale musicale "Tonino Pardo". L'anno seguente ha vinto il primo premio al concorso nazionale musicale "Città di Balestrate" e nel 2001 si è classificata in finale al concorso pianistico nazionale "Muzio Clementi" di Lastra a Signa (Fi). Ha vinto il primo premio al concorso "Nuovi Orizzonti" di Arezzo nel maggio 2009 e nel marzo 2010 ha ottenuto il secondo premio al concorso "L.Rospigliosi" di Lamporecchio (PI). Nel 2011 ha vinto il terzo premio al concorso “Città di Riccione”. Nell’anno 2014 ha vinto il concorso “Talent Factory” organizzato dalla Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana riservato ai giovani talenti dell’isola, svoltosi presso il Teatro Politeama Garibaldi di Palermo. In più occasioni ha tenuto recital e si è esibita in concerti con repertorio sia solistico che cameristico, in Italia e all’estero. Nel corso dell’autunno 2010 ha suonato in varie località della provincia di Firenze nell'ambito di una serie di concerti dedicati al genio chopiniano organizzati dall'Assessorato alla Cultura della Provincia Regionale di Firenze in collaborazione con il Conservatorio "L.Cherubini" di Firenze e la Scuola di Musica di Fiesole. Il suo debutto da solista risale al maggio del 2011 quando ha eseguito il doppio concerto per violino (Fabrizio Falasca), pianoforte e orchestra d'archi di F. Mendelssohn insieme all’Orchestra Galilei diretta dal M° Paszkovskij presso l’Auditorium della Cassa di Risparmio di Firenze. Da alcuni anni si esibisce regolarmente per l’associazione Amici della Musica di Alcamo e di Trapani. Con alcuni orchestrali della Orchestra Sinfonica Siciliana ha preso parte all’ensemble chiamata ad eseguire il Concerto di Natale per conto dell’Arcidiocesi del capoluogo siciliano che si è tenuta, anche in radiodiffusione, nella Cattedrale di Palermo l’11 dicembre 2014. Il 29 e 30 maggio 2015 ha eseguito il terzo concerto per pianoforte e orchestra di Sergej Prokofiev presso il Teatro Politeama Garibaldi di Palermo con l’Orchestra Sinfonica Siciliana diretta dal M° Colasanti. Ha preso parte alle masterclass di pianoforte a Samedan presso l'Enternationalen Engadiner Sommer-Klavierakademie nel corso dell'estate 2007 e 2009, seguendo i corsi con Pietro De Maria. Nell'estate del 2008 ha partecipato ad una masterclass di pianoforte tenuta da Pietro De Maria, presso l'Accademia di Musica di Pinerolo. Nel dicembre del 2009 e del 2010 ha seguito una masterclass con Alexander Lonquich all'Accademia Cristofori di Firenze e nelle estati 2010 e 2011 all'Accademia Chigiana di Siena, sia da solitsta che in formazioni cameristiche. Nel corso degli stessi anni ha partecipato alla masterclass tenuta da Jeffrey Swann, Claudio Martinez Mehner e Pietro De Maria presso l'Accademia Dino Ciani a Cortina D'Ampezzo esibendosi anche in concerto; nel corso dell'estate 2011 e 2013, presso la stessa Accademia, ha seguito delle lezioni su repertorio solistico e cameristico con Dmitri Bashkirov, Ferenc Rados e Rita Wagner. Ha all'attivo diverse collaborazioni cameristiche. Dal 2013 suona a quattro mani con Irene Novi con la quale segue regolarmente i corsi di musica da camera presso la Hochschule für Musik di Basel; in duo ha partecipato alle masterclass tenute da Ferenc Rados (2013) e Susan Tomes (2014) presso la medesima Accademia. Da tre anni è pianista stabile del    Made In Trio formato da David da Silva, clarinettista della Hochschule für Musik di Basel, e Rute Fernandes, flautista presso la Opernhaus di Zurigo; nell’ottobre del 2016 il trio è arrivato alla finale del Concert Artist Guild Competition tenutosi presso la Merkin Concert Hall di New York. Nel 2015 ha ottenuto il quarto premio all’Orpheus Competition (Luzern) ed è stato vincitore del primo premio della Curt & Marianne Dienemann Stiftung di Luzern. Lo scorso mese, in occasione del recital finale del Master in Musikpädagogik ha eseguito la Sonata per due pianoforti e percussioni di Bela Bartok insieme a Bernardo Pinhal (pianoforte), Roberto Maqueda (percussione) e Carlota Caceres (percussione) nella Grosser Saal della Hochschule für Musik di Basel, dove il pezzo è stato eseguito per la prima volta nel gennaio 1938. Nella stessa sala, lo scorso 20 giugno, ha eseguito il primo concerto per pianoforte e orchestra d'archi di D. Shostakovich con la Kammerochester Basel. A partire da quest’anno ricopre il ruolo di accompagnatrice aggiunta della classe di fagotto del M° Sergio Azzolini.

 

Al Museo Civico di Castelbuono è possibile visitare la collezione storico-artistica permanente, la Cappella Palatina e le mostre temporanee di Manfredi Beninati, di Carlo e Fabio Ingrassia, Solo la terra resiste alla terra, a cura di Laura Barreca e Valentina Bruschi.

 

Informazioni:

Sede: Museo Civico di Castelbuono, Castello dei Ventimiglia, P.zza Castello – Castelbuono (Palermo).

Telefono: 0921.671211

INGRESSO GRATUITO

Sito web: www.museocivico.eu