EDUCARE AL MUSEO - Incontro con il Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli

dal 17/11/2015 al 28/11/2015


Sabato 21 novembre 2015 alle ore 16.30 presso la Sala del Principe, il Museo Civico di Castelbuono organizza l’incontro Educare al Museo. Incontro con il Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli, con Anna Pironti Responsabile Capo del Dipartimento Educazione Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea (Torino) e Paola Zanini Project Manager del Dipartimento Educazione. Il tema dell’incontro ruoterà intorno all'educazione museale e alle metodologie di approccio condotte dal Museo piemontese. Sull’argomento saranno invitati ad intervenire i responsabili dei Dipartimenti Educazione dei principali musei siciliani. La conversazione nasce come occasione per creare una piattaforma di incontro e confronto tra l’esperienza del Castello di Rivoli e alcune delle realtà più attive del nostro territorio, allo scopo di sollecitare un dibattito sull’importanza della funzione educativa museale, come strumento di conoscenza del patrimonio culturale.

Le istituzioni museali, oltre alla funzione di tutela, conservazione, valorizzazione, promozione e ricerca delle collezioni e delle esposizioni, si pongono come obiettivi concreti di aggregare, formare e educare un pubblico sempre più variegato e attivamente partecipe della specifica offerta culturale. Attraverso l’esperienza del Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli - primo Museo d’Arte Contemporanea d’Italia e patrimonio UNESCO – si valuteranno le potenzialità dei musei come risorsa educativa inesauribile, da utilizzare sistematicamente nell'insegnamento per i valori di cui sono portatori, l’unicità delle collezioni e la molteplicità dei linguaggi espositivi.

All’incontro partecipano come relatori: Giulia Gueci (Museo Civico, Castelbuono), Marina Sajeva e Cristina Alga (Ecomuseo del Mare, Palermo), Gabriella Sciortino (Dipartimento Educazione Civita, GAM e Palazzo Branciforte, Palermo), Maria Romana Tetamo (Dudi, libreria per bambini, Palermo), Giulia Ingarao (Coordinatore Dipartimento didattica dell’arte, Accademia di Belle Arti, Palermo), Luciana Giunta (Docente di Pedagogia e didattica dell'arte, Accademia di Belle Arti, Palermo), Barbara Truden (Docente di Didattica per il museo, Accademia di Belle Arti, Palermo), Rosaria Raffaele Addamo (Riso-Museo d’Arte Moderna e Contemporanea, Palermo), Giuseppe Maiorana (Belìce/EpiCentro della Memoria Viva_Cresm, Gibellina),

Francesco Mannino, Patricia Vinci (Officine Culturali, Catania).

Il Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea

Istituito nel 1984, in sintonia con la mission del Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea, il Dipartimento Educazione promuove e diffonde la conoscenza dell’arte e della cultura contemporanea all’interno e all’esterno del Museo. La programmazione è rivolta al mondo della scuola, alle istituzioni impegnate nel campo dell’educazione, della formazione, della promozione culturale, alle famiglie e al pubblico in genere. L’impianto metodologico, concettuale e operativo, è riconducibile al principio ispiratore Educare all’arte con l’arte e si esprime con modalità finalizzate a rendere protagonista lo spettatore: l’incontro con l’arte, dentro e fuori dal Museo, traduce la conoscenza in autentica esperienza di vita. Le innumerevoli attività, in sintonia con standard nazionali e internazionali, sono ispirate ai principi del Lifelong learning, della Peer Education e dell’accessibilità totale per i diversamente abili. Il Dipartimento Educazione, grazie alla sua attività sperimentale e di ricerca, ha posto in evidenza l’importanza della funzione educativa dell’arte nella dimensione sociale, ottenendo riconoscimenti e premi, nazionali e internazionali tra cui nel 2010 il Premio Rivoli del Rotary Club e nel 2009 il Minimum Prize assegnato da Cittadellarte Fondazione Pistoletto. Dal 2011 il Dipartimento Educazione ha inoltre ottenuto dal MIUR – Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca l’accreditamento come ente di formazione per il personale della scuola.

L’incontro è aperto al pubblico e rivolto a studenti, docenti, studiosi, ricercatori in materia.

INFORMAZIONI: SI SEGNALA CHE LE MOSTRE “AS UNREAL AS EVERYTHING ELSE” di SEB PATANE e “GRAND HOTEL ET DES PALMES” di LUCA TREVISANI SONO STATE PROROGATE FINO AL 29 NOVEMBRE
Orario: dal martedì alla domenica 9.30-13.00/15.30-19.30
Biglietto: intero € 4,00; ridotto € 2,00 (adulti oltre i 65 anni e ragazzi dagli 8 ai 18 anni, scolaresche e gruppi superiori a 12 persone); omaggio per bambini di età non superiore a 7 anni.

Indirizzo: Museo Civico di Castelbuono, Castello dei Ventimiglia, P.zza Castello – Castelbuono (PA), Italia Telefono: 0921.671211
Sito web: www.museocivico.eu
www.facebook.com/museocivico.castelbuono/

ufficio stampa: Silvia Macchetto, PR & Communication
T + 39 3383429581; silvia.macchetto@gmail.com
Il progetto di Luca Trevisani è stato realizzato in collaborazione con: